domenica 29 giugno 2008

Grazieeeeeeeeeeeeee!

Grazie a tutti coloro che hanno reso questa giornata così piena di affetto e di auguri!
Grazie per i tanti messaggi, i biglietti, le cartoline (reali e virtuali), grazie per le tirate di orecchie (specialmente via posta elettronica !!), per gli SMS (qualcuno ha anche fatto il giro del mondo – passando fino a me - passando dall'Estremo Orient!!!), per le classiche battute sulle rughe e i capelli bianchi che verranno (spero il più tardi possibile!!), per le dediche via MSN, per gli auguri dolcissimi delle persone più care ma anche per quelli inaspettati ma straordinariamente sorprendenti, per i commenti sul blog, per i messaggi che i più resistenti mi hanno mandato allo scoccare della mezzanotte quando ero quasi in compagnia di Morfeo, per i tanti cin-cin fatti alla mia salute, per le foto di gruppo con i calici in mano, per la leggendaria canzoncina di buon Compleanno che mi è stata cantata anche al telefono con la voce rauca....ihih...Un grazie speciale a coloro che sono un pò sparsi a zonzo, ma che mi hanno fatto “recapitare” come sempre le loro coccole come fossero dietro l’angolo....!

Insomma un grazie profondo a tutti voi! grazie per avermi riempito il cuore....!

è bello, anzi bellissimo, soffermarsi ogni tanto e scoprire quante persone ti vogliono bene, pensano a segnarsi i momenti importanti della tua vita, li festeggiano con te e ne diventano parte integrante, nonostante il frenetico scorrere del tempo...

è bellissimo fermarsi, incontrarsi, sentirsi, guardarsi negli occhi e abbracciarsi .... è stato il mio regalo più bello! :) :)

sabato 28 giugno 2008

venerdì 27 giugno 2008

Meno 24 e siamo a trenta!

Oggi è una giornata per un me un pò strana! È la vigilia del mio compleanno! Ma questo è un compleanno un pò particolare... :)

mi sembra di viverlo in modo diverso rispetto al solito, e cioè non come una semplice variazione anagrafica (succede più o meno così da quando ho superato la maggiore età!!)...

Domani però supero un traguardo secondo me di una certa importanza....perché esco dal contatore VENTI e passo ai TRENTA! Caspita! É come se si chiudesse una pagina...e da domani iniziassi a scrivere su un nuovo libro completamente da riempire....

Tutto questo mi rende estremamente entusiasta e anche un pò curiosa, anche perché tutto quello che ho vissuto, fatto, imparato fino ad oggi .....è il fondamento per i miei prossimi anni e per le tante, tantissime cose che ho ancora voglia di fare e realizzare.... ! e soprattutto penso a quante cose potranno arricchirmi.....!! :)

In fondo, però, il mio stato d’animo da qualche giorno a questa parte è un pò ambivalente e ondivago :) .....

Voltandomi indietro sale in me un briciolo di inquietudine; la decade che per me si conclude stanotte....è stata estremamente intensa e forse per questo ho l’impressione che sia volata....ma chissà forse avrei potuto fare di più, fare meglio certe cose, o magari fare qualche scelta diversa...no so....

E poi si aprono tanti interrogativi....sto per entrare in una fase della vita ugualmente importante, in cui dovrebbero o potrebbero definirsi tanti altri obiettivi che potrebbero durare una vita intera e questo confesso...mi intimorisce.......!

Ecco perché quello di domani sarà un compleanno diverso..... perché – nonostante io mi senta ancora ferma a 25 anni circa! – mi sembra caricarsi di aspettative grandi, importanti, per certi versi incerte... :) Forse fa parte della vita, forse ogni tanto è giusto anche fermarsi a riflettere su certe cose e porsi magari certe domande....

Non so che dire....ma se dovessi esprimere un desiderio, chiederei forse di vivere e attraversare i miei prossimi anni con quella passione, quell’entusiasmo, quella spensieratezza che mi hanno regalato fin’ora tante emozioni stupende...

In fondo è solo un anno in più....magari potrà stranizzarmi il fatto che cambi il decimale..... Ma del resto non posso in nessun modo tornare indietro....! Quindi oggi..lascerò spazio ancora a qualche meditazione interiore.......ma solo per oggi!
domani non dovrà esserci alcuna ombra sul mio sorriso...per iniziare al meglio i miei 30 anni!

Buonagiornata a tutti!

mercoledì 25 giugno 2008

travolta da un alito di Africa.....

Spesso, quando penso e ripenso ai miei luoghi di origine...posti giù giù in fondo all'Italia....mi viene quasi spontaneo associarli alle Terre d'Africa....con cui in effetti hanno svariate affinità.....dovute senz'altro ad una lunghissima tradizione storica di contatti lungo le rotte mediterranee, alla vicinanza geografica, forse anche al fatto di respirare gli stessi venti caldi, di toccare le stesse sabbie dorate e di vagare entro splendide acque cristalline....

Non ho mai visitato la costa settentrionale del Continente Nero, spero prima o poi di poterlo fare, ma immagino già che troverò tantissime somiglianze con la mia città, con la natura in cui sono cresciuta, con gli sguardi degli abitanti...
Eppure anche se non ci sono mai stata di persona, ho proprio la sensazione di conoscerne l'atmosfera, come fosse l'eredità di un qualcosa che ho vissuto in un'altra vita e che appartiene intimamente alla mia persona....come una traccia indelebile.... e che si rafforza negli anni....quanto più tempo ne rimango "forzatamente" lontana...

Ebbene tutte queste sensazioni ritornano in modo prepotente in me quando torno nella mia Trinacria....
stamattina è stato uno di quei momenti.... lo so che qualcuno di voi che magari mi legge più penserà: ma come di nuovo in viaggio??? ;) ;) si qualche giorno a casetta dai miei, sempre lavorando ovviamente, ma almeno tra mamma e papà!

Insomma stamattina prendo l'aereo alle 6, per arrivare a casa nelle prime ore del mattino!
Lo spettacolo è sempre incantevole, specialmente a quell'ora; il sole delle prime ore del mattino è di una limpidezza stupefacente....ancora dopo tanti anni mi incolla letteralmente all'oblò dell'aereo, a contemplare quella "cartolina" vera, come se non l'avessi mai vista!!!
Atterriamo e ci prepariamo a scendere: solito trenino di gente che quando deve scendere dalla cabina si stressa in modo incredibile, anziché rilassarsi per l'inizio delle vacanze.... !

Comunque io tanto per cambiare esco quasi per ultima.... e appena metto il nasino fuori, vengo letteralmente investita da una luminosità fortissima, un sole fresco, giallo, intenso, finalmente un sole vero penso.... e poi un'aria così familiare, un vento tiepido, un sapore desertico, eccola ...è lei...assolutamente inconfondibile.....la brezza d'Africa, guidata dalle correnti del Mediterraneo....

rieccola....a darmi il suo benvenuto...
rieccomi...di nuovo nella mia Terra.....

Buona notte!



martedì 24 giugno 2008

The day after!!

Rieccomi!
Dopo qualche giorno di assenza dal web e di mancati post, è necessario fare un pò di upadating sugli ultimi giorni!

Ci eravamo lasciati la scorsa settimana con la notizia del Concorso di Lucca! Che dire dunque....?

Al di là del piazzamento finale (!!), è stata un'esperienza bellissima e per me del tutto nuova! e anche se è passato ormai qualche giorno....terrei a raccontarvela molto brevemente, sperando di non annoiarvi!
Sono stati due meravigliosi giorni di sole, molto frenetici e vissuti all'ennesima velocità, sgattaiolando per i vicoli del centro storico tutti con le tuniche colorate, insieme ai tanti partecipanti (anche loro con colori sgargianti addosso!), fra il festival e le esibizioni, prove e camerini, foto di gruppo e vocalizzigregoriani....
E poi l'esibizione su un palco vero,!..la mia prima in assoluto! Non saprei descrivere concretamente cosa ho provato, forse un insieme di adrenalina, gioia, tensione, ma so solo che una volta uscita di scena....sarei rientrata subito! buon segno quindi!
E ancora l'esperienza umana! cioè quella di condividere tutti questi momenti con tanti coristi, e non solo con i miei compagni, con cui abbiamo vissuto quasi una sorta di Grande Fratello (!!), ma anche con tanti altri sconosciuti amanti della musica di varia provenienza....con cui abbiamo legato in questi due giorni!!
Morale della favola! Se tornassi indietro lo rifarei eccome!

Per il resto nessuna novità sostanziale, un pò di impegni lavorativi, ma in certi periodi del'anno è normale!
Anche a Pisa è arrivato un caldo torrido, come nel resto di Italia ormai...ma non posso assoltamente lamentarmi!
Ho reclamato le alte tempertaure estive quando pioveva a dirotto fino alla scorsa settimana ..e quindi adesso non posso assolutamente rimangiarmi nulla!! per la serie: hai voluto la bicicletta......

:)

venerdì 13 giugno 2008

e ora......si RICANTA!!!



Questo weekend......destinazione LUCCA!!!
sarà una vera e propria maratona per le nostre corde vocali .....ma l'adrenalina è assicurata!
incrociamo le dita!!! ..e se volete curiosare....guardate qui.

:)

giovedì 12 giugno 2008

Signori......SI E' CANTATO!!!

...se fino a qualche mi avessero detto che almeno una volta avrei cantato pubblicamente ...davanti cioè ad un pubblico vero...con orecchie vere....forse avrei fatto una bella risata!
e invece ieri sera alla fine è andata! L'esibizione direi è andata molto bene!

Al di là del gradimento pubblico, per me è stata un'esperienza bellissima....all'inizio un pò emozionante, ma nel modo giusto!..un pò di sana adrenalina, che alla fine non guasta mai, un bicchierino di limoncello prima di iniziare le prove (che oltre ad avere una funzione strettamente "apotropaica" serve ad aiutare le corde vocali a prepararsi!!, non si finisce mai di imparare!), un pò di vocalizzi e poi via....tutti a cantare....!!
Confesso! All'inizio pochi secondi di imbarazzo per la situazione nuova e poi ho fissato lo sguardo sul mio direttore e mi sono dimenticata di tutto il resto (tranne delle parole ovviamente!!)...per poi ritornare alla dimensione reale con tranqullità tutte le volte che cadeva l'applauso....
alla fine della giostra, come suol dirsi, quasi non sarei andata via da lì e avrei continuato a cantare e cantare!

Chi l'avrebbe mai detto! Eppure....è l'ennesima dimostrazione che nella vita bisogna provare....anche nelle sciocchezze (e a maggior ragione nelle scelte importanti) bisogna sforzarsi di provare...sperimentare...mettersi in gioco...e ancora provare...

è gustosissimo superare le sfide di qualunque genere...non sempre si può riuscire è ovvio, ma almeno è bello provarci....

e alla fine magari ritrovarsi a pensarci su...seduti ad un tavolino...in compagnia...a ridere...davanti ad un piatto di patatatine fritte fumanti...!!!
é così che ieri abbiamo concluso in piena notte, per le strade un pò addormentate di Pisa, la nostra serata, anzi la mia bellissima serata di esordio...!

a presto!
ps: scusate ma qui in Toscana la perturbazione è arrivata sul serio!
:)

mercoledì 11 giugno 2008

Signori........SI CANTA!!!

mammamia...che emozione!
ebbene si....dopo prove e riprove, spartiti e diapason...ci siamo! Stasera avrò l'occasione di cantare per la prima volta con il coro gospel con cui ho iniziato a cantare più o meno all'inizio dell'anno...!
L'esibizione sarà in una chiesa del centro storico, quindi già molto affascinante per la location, e senza strumenti musicali (solo le nostre voci dunque!!) ..
Ci saranno altri cori, perché è non un concerto vero e proprio quanto una rassegna corale, presenteremo 4 pezzi, quindi penso che in totale durerà 20 minuti.....! Ma sono troppo emozionata!

E pensare che quando ho iniziato non pensavo minimamente che così presto avrei potuto cantare in pubblico...! Ho iniziato perché mi piace cantare, ma non come professionista si intende! Le mie inclinazioni professionali sono completamente agli antipodi! Sono invece convinta delle potenzialità terapeutiche del canto, come del ballo, e di tutti gli infiniti svaghi e hobbies praticabili nel tempo libero!
E in effetti non mi sbagliavo! Certo qui ho dovuto imparare dettagli tecnici che non conoscevo, non è proprio come cantare sotto la doccia, ma in fondo lo spirito non è poi così diverso!
E quindi provare e cantare è diventato un ottimo sistema per scaricarsi la sera dopo una giornata seduta sulla seggiola!

Bene...spero stasera di non dimenticare in un lampo quello che ho imparato, e soprattutto i testi delle canzoni! altrimenti è un bel problema!
In ogni caso vi aggiornerò domani!!

ah dimenticavo..... se per caso dovesse arrivare un'improvvisa bufera nella vostra città....tranquilli è passeggera...! è solo colpa mia! ahaha

Baci a tutti e speriamo bene!

venerdì 6 giugno 2008

ed un'altra!

Come spesso mi (s)piace ricordare...una delle costanti della mia vita è la lontananza..fin'ora da quando sono nata non sono rimasta ferma in una città per più di otto anni!
Penso che questo girare abbia influito come poche altre cose sulla mia persona, dandomi la possibilità di conoscere moltissimo, di ampliare ormai all'infinito le mie vedute e di venire a contatto con tante persone, alcune delle quali si sono legate in modo indissolubile alla mia esistenza, nonostante non vederle tutte le volte che vorrei è un sacrificio affettivo non indifferente....e ogni volta riabbracciarle e poi lasciarle lascia sempre un retrogusto troppo acidulo......

comunque! la faccio breve.....!
tra le persone che ho avuto la fortuna di incontrare e conoscere per i più svariati motivi in questi anni, ce n'è una che domani è chiamata a fare un passo "vitale"....!
Una cara collega di studi, che ormai è diventata un'amica, con la quale ho condiviso tante esperienze "sul campo", nel senso vero e proprio, perché molte ore insieme le abbiamo passate sui cantieri di scavo! e non avrei pensato che a distanza di qualche anno mi avrebbe chiamato a condividere una delle esperienze più importanti della sua vita: e invece domani più o meno a quest'ora sarò in chiesa, insieme a tanti altri, per prendere parte al suo matrimonio e l'idea mi riempie di emozione! pensare che domani la vedrò in abito bianco e poi con la fede al dito mi riempie di gioia, come solo per le persone più care si può fare....
spero vivamente che la mia emozione non prenda il sopravvento quando dovrò leggere davanti a tutti quanti, non tanto per la folla (ho una certa abitudine a parlare in pubblico) ma perché avrò davanti a me loro due! mammamia...!!
e pensare che l'anno scorso più o meno di questi tempi eravamo a vedere un concerto dei Negramaro e a saltellare come adolescenti a ritmo di musica! sicuramente potremo farlo lo stesso, ma questo evento rappresenta un cambiamento, un qualcosa di profondo, un segno del tempo che passa...e anche se sarà bellissimo....non vi nascondo che la percezione del tempo che passa un pò mi inquieta.....!
soprattutto perchè da un pò di tempo a questa parte, gli amici e le amiche che salgono sull'altare crescono di numero....! è una gioia saperlo....ma poi mi fanno la solita domanda di rito: "e a te quando tocca?".....
ecco...visto che questo mi inquieta ancora di più...mi fermo!

domani deve essere un giorno da favola! per il resto ci sarà tempo!

Un caro saluto a voi tutti e buon fine settimana!

giovedì 5 giugno 2008

certo, avrei voluto vedere molto molto di più, ma quello che ho visto mi è bastato per decidere che tornerò molto presto.......! vi lascio con questo tramonto splendido, l'ultima immagine che di questa regione rimane nei miei ricordi...


L'ultimo giorno alla fine lo abbiamo dedicato ad un'altra tipicità dell'architettura locale, i famigerati "trulli"!
Per questo, dopo aver percorso una parte delle Murge, con il loro paesaggio poco antropizzato e l'autentica vegetazione mediterranea, ci siamo immersi nella Valle d'Itria......dove non solo nei paesini più noti, ma semplicemente ad ogni metro c'è un trullo!

questa è una veduta della valle da un belvedere di Martinafranca, altro paese che vi consiglio caldamente di visitare, anche questo di colore bianco candido, che sembra ricordare anche nelle architetture le isole dell'Egeo...



E questo è qualche assaggio!!!







a questo punto....sono scesa nel Salento, per immergermi nell'atmosfera del barocco leccese e qui è stato un colpo di fulmine.....mi aspettavo molto da questa città, ma sono rimasta folgorata!
anche qui una sequenza ininterrotta di piccole vie e vicoli (per fortuna per la maggior parte non percorsi dalle auto), nei quali si succedono senza sosta residenze private, palazzi, monumenti, tutti perfettamente conservati, in cui anche i minimi dettagli architettonici sono lavorati con cura estrema, sembrano quasi dei ricami....



a queto reticolo interno, si contrappongono poi alcuni spazi più ampi, che hanno fatto la storia della città, e in cui la prospettiva dell'osservatore è ampliata all'ennesima potenza!

Ecco quindi la piazza S. Oronzo, con i resti dell'anfiteatro.......







...quindi....a non molta distanza...l'antico teatro romano....




uno dei capolavori del Barocco, la Chiesa di San Giorgio.....




............il Castello.....che all'interno sembra quasi un fortino del Nord Africa....







e poi ancora cortili.........




da qui ho fatto un doveroso salto nella città del mitico Taras, della quale mi avevano parlato in tanti, ma senza mai farne gli elogi....e invece, complice anche il mio Cicerone in terra di Puglia, ho visto alcuni scorci veramente meritevoli!...., anche proprio dove non te li aspetti!







questo è semplicemente mozzafiato..quasi in prossimità della città vecchia....





Poi la zona del lungomare e della Fortezza....purtroppo un pò troppo trafficata....ma se si scansano le automobili diventa veramente un piacere percorrerla....





E naturalmente il mare avvolto in una vegetazione "molto" selvatica...





Rieccomi!....

Salve! Ben trovati! Rieccomi di ritorno da quel paradiso che ho visitato ahimè per troppo poco tempo....vorrei poter descrivere la meraviglia dei posti che ho visitato, la tranquillità dei luoghi, l'esuberanza dell'arte, il fascino delle vedute a perdita d'occhio, i profumi delle ginestre, i campi sterminati di ulivi e viti, insomma vorrei condensare in un solo post questi miei giorni in quel di Puglia.....
vi lascio per questo un pò di fotografie dei luoghi che ho immortalato..., sperando che vi trasmettano un pò delle mie emozioni.....

Come sottofondo vi suggerisco di ascoltare le note eccentriche della pizzica salentina...di BTQ-Ballati Tutti Quanti..che sono la giusta colonna sonora! !!!

video



Iniziamo con alcune istantanee da Grottaglie, che era il mio punto di riferimento....con il suo centro storico piccolo e antico....con tanti vicoli e viuzze nei toni del bianco che si rincorrono gli uni negli altri...nei quali è possibile quasi tendersi una mano tra una finestra e l'altra!













le sue chiese antichissime....che sbucano fra un tetto ed un altro.....







Passeggiando per il centro storico, come spesso accade in molti posti di Italia, nessun rumore di modernità, mentre c'è ancora ampio spazio per i rumori tradizionali, per le chiacchere degli abitanti seduti a conversare in lingua del posto davanti alle rispettive abitazioni, per i profumi di sugo che escono dalle finestre delle cucine al piano terra, sembra quasi un grande salotto comune, in cui addirittura si stendono i panni lungo le stradine, tale è la percezione di comunità e familiarità che si respira.....